INCI e ingredienti cosmetici da evitare!

Buongiorno ragazze! Spesso mi chiedono "Quali sono gli ingredienti da evitare nei cosmetici?".
Me lo avete chiesto nelle domande al Video Ask dove già potete avere una prima risposta.
Ma iniziamo subito:


NON esiste una lista di cose da evitare
Questo è il mio parere di base. Nel senso che io diffido di qualsiasi persona, laureata o meno, che sia un intenditrice o meno, che mi dia una lista di cose assolutamente da evitare come fosse la Bibbia.

Perché?
Perché non siamo tutti uguali, abbiamo pelli differenti e nessuno vi garantisce che un anno dopo un prodotto che tutti considerano innocuo possa invece scatenarvi una reazione allergica, o peggio, possa essere riconosciuto come cancerogeno (non sarebbe la prima volta, succede anche con i farmaci figuriamoci).

Dunque: di base, ci sono dei prodotti che nessuno dovrebbe usare e sono quelli scientificamente dimostrati essere tossici o cancerogeni. Questi ingredienti é bene che vengano evitati o usati il meno possibile e, inoltre, molti di essi non dovrebbero nemmeno essere usati nei cosmetici.


Inoltre c'è una lunga normativa Europea, che appunto andrebbe rispettata, a cui affidarsi.
Se un ingrediente, sotto certe concentrazioni, viene accettato dai comitati scientifici dell'UE per quanto mi riguarda, posso usarlo. Non significa che sia BIOLOGICO, attenzione. Facciamo una distinzione:
⇒ Se amate il BIO per questioni di tipo etico (i cosmetici eco bio rispettano l'ambiente), per paranoie personali o perchè semplicemente preferite usare il meno possibile la chimica, allora in basso vi linko una fonte importantissima per avere un'idea di quando un Inci è verde o meno e vi dovete affidare anche alle certificazioni di quel singolo brand.

⇒ Se invece non siete fanatiche del bio, ma semplicemente non volete rischiare problemi alla cute o in generale al corpo, potete affidarvi alle normative vigenti e alla scienza.



Io come la penso? Io amo il Bio da tanto, perché spesso e volentieri mi sono trovata meglio, costa meno (non per tutto!), rispetta l'ambiente e sicuramente è più delicato sulla pelle.
Eppure non sono una fanatica perché la cosa più importante quando compro un cosmetico é: non intossicarmi. Non mettere schifo sulla mia pelle e poi, se possibile, rispettare l'ambiente e gli animali.


Tuttavia, come dicevo, su qualcuno un certo ingrediente può essere devastante, su altri no.
Quindi nessuno vi potrà dire in anticipo per esempio se un ingrediente sarà per voi terribilmente irritante.
Io, per esempio, non posso usare moltissimi cosmetici sugli occhi a causa di allergie, ma quando sono passata al Bio ero consapevole che forse non sarebbe andato bene comunque qualcosa! Mi trovo meglio, ma se uno ha davvero molte allergie forse è meglio che scelga prodotti ipoallergenici, anche se non Biologici.

Inoltre l'ultimo punto del discorso é che "cosmetici" significa TUTTO: ci sono ingredienti che sulle unghie non fanno male, ma inalati si; sui capelli vanno bene, ma sulle labbra no e via dicendo!
Quindi attenzione alle generalizzazioni!

Detto ciò, entriamo nel vivo del discorso.





Fonti
Ognuno usi il proprio buon senso e ottime fonti di informazione prima di decidere a chi credere.
Una buona regola é controllare le fonti di chi scrive. Non basta che io vi dica "studio medicina" o "studio biologia", ma io vi devo dire in quale libro ho letto cosa o su quale sito internet.

Di base le mie fonti principali sono 2:

1. Il famosissimo Biodizionario: é un dizionario creato da un chimico che ha deciso di dare pallini verdi, gialli o rossi in base non solo al "bio", ma anche in base alla funzione dell'ingrediente.
Quindi lui stesso ha detto di usarlo come un indicazione generale, non come una bibbia, anche perchè spesso alcuni ingredienti non li trovo o magari non è aggiornatissimo.
Dunque, quando iniziate a inserire i primi ingredienti del vostro cosmetico, soprattutto se i primi sono tutti rossi, forse non vi state spalmando qualcosa di meraviglioso xD
Se ha un inci totalmente verde e qualcosina di giallo o qualcosina di rosso, magari infondo, informatevi su cosa sia e in questo può tornarvi utile la seconda fonte che uso:

2. My personal trainer che per quanto abbia un nome strambo, ha informazioni sempre molto precise, aggiornate ed esatte. Noi studenti di medicina quando abbiamo dubbi su qualcosa oltre a usare i libri, usiamo anche questo sito come fonte.
qui c'è un bell'elenco di ingredienti!



Infine per chi non lo conoscesse: Qui c'è un database di cosmetici davvero enorme!!
Con l'analisi dell'inci sulla base del Biodizionario (a volte sono troppo fanatiche del verde, ma come indicazione va bene).


PRODOTTI TOSSICI

Cancerogeni
Mi sono stupita molto quando, durante il corso di Patologia Molecolare, il professore non abbia nominato nemmeno un cancerogeno presente nei cosmetici o quasi. E' triste come, ancora oggi, ci sia poca attenzione da parte delle istituzioni a ciò che ci spalmiamo addosso (N.B. NOVITA': correlazioni tra cancro al seno e tinte per capelli? qui un articolo).
Ora, vero é che non c'è paragone tra una radiazione UV o ciò che mangiamo, rispetto a una cremina messa ogni tanto, però però però alcune cose hanno suscitato attenzione ultimamente.

Formaldeide
Dal 1 gennaio 2016 è stato dichiarato un cancerogeno di tipo 1b. Che si intende?
Un cancerogeno presunto o certo, dunque che è dimostrato aumentare le probabilità di cancro su animali e in vitro, ma che non ci sono dati schiaccianti riguardo a studi epidemiologici (perché é difficile sapere chi lo usa e chi no).
E' presente negli smalti, nella colla per ciglia finte, nel fumo e in altre sostanze.
Va evitata.
Qui trovate tutti i nomi da evitare nell'INCI perché cessori di Formaldeide (grazie a Sara, che come sempre mi aiuta in questi aspetti: Qui il link al suo blog)

Toluene
E' tossico. Irrita le mucose e la pelle e pare essere correlato a disturbi del Sistema Nervoso.

Ftalati
Cancerogeni e fanno male a tutto in sostanza xD per approfondire qui un articolo

Parabeni
Non sono ancora stati inseriti nella classificazione 1 dei cancerogeni, perchè ancora non si ha uno studio che riesca a trovare una correlazione. Pare si sostituiscano agli ormoni andando quindi a predisporre al cancro.
Sono comunque irritanti, tossici per vari organi e sono concessi in piccolissime quantità.
Per quanto mi riguarda, li evito. Finché non saremo certi che sono innoqui, meglio evitarli.
Qui un articolo a riguardo.

Ammine e Ammino-derivati
Possono essere cancerogene quando associate ad altri ingredienti e sono comunque considerate pericolose. Le trovate così:
Cocamide DEA, Oleamide DEA, Lauramide DEA, Cocamide TEA, Oleamide TEA, Lauramide TEA, Cocamide MEA, Oleamide MEA, Lauramide MEA, Linoleamide DEA, Myristamide DEA, Stearamide DEA, DEA-Cethyl Phosphate, DEA-Oleth-3 Phosphate, TEA-Lauryl Sulfate, Thiethanoamine. Da evitare assolutamente.



Cosa evitare
Partiamo dai Metalli Pesanti
In questo articolo si riassume bene il fatto che i Metalli pesanti siano OVUNQUE, non solo nei cosmetici e che siano accettati dal corpo in certe quantità.
In particolare: <<Il concetto di “privo di metalli pesanti” è insostenibile, poiché tali sostanze sono ubiquitarie e, dunque, tracce di esse possono essere riscontrabili in qualsiasi prodotto, cosmetico, alimentare o altro, così come nell’ambiente e in natura.>>
Dunque in nessun INCI troverete mai scritto il nome di un metallo pesante, ma può esserci in tracce. Al giorno d'oggi i controlli sono buoni, quindi in teoria nessuna marca in commercio in Europa dovrebbe contenerne più di ciò che possiamo sopportare.

Il Nichel è uno di questi ed è un famosissimo allergene: di base scatena reazioni di ipersensibilizzazione del sistema immunitario dovuto al fatto che lega antigeni del corpo e li presenta a questo come Estranei, facendo scattare reazioni allergiche. Ma non a tutti!


Paraffine, Derivati del petrolio
Non sono cancerogene o, almeno, fin ora non è stato dimostrato.
Qui potete capire cosa sono e che possono non andare bene per le pelli impure.
Sono mortali? No. Sono tossiche? No.
Se potete evitatele ma sono prodotti stabili, che non interagiscono con il nostro organismo creando prodotti tossici o simili.


Siliconi
Allora i siliconi NON SONO tossici. Sono prodotti stabili e nessuno ha mai dimostrato o ha potuto solo ipotizzare che siano tossici perchè? Perchè non penetrano!
Dunque perchè evitarli e dove?
Nelle maschere, negli shampoo pare (sottolineo pare perchè non ho fonti scientifiche per questo) che creino un film attorno al capello e impediscano una corretta idratazione. Stesso discorso nelle creme per la pelle e per viso. Idem nei fondotinta.
Non hanno altri effetti negativi sul corpo se non quello di non far traspirare (e non sono biodegradabili ma qui rientriamo nel rispetto dell'ambiente, per oggi parliamo della salute del nostro corpo).
Qui un articolo su uno di essi.

In cosa sono "accettabili"? Nelle tinte labbra per esempio, le metto per un paio di ore in tutta la settimana. Sono accettabili! Sulle unghie per esempio o su una tinta per capelli o su un termo protettore per capelli da usare non ogni giorno!

Quindi bè evitiamoli se possiamo, ma non è che se per una volta usate un bagnoschiuma con del silicone poi morite o vi cadono i capelli o la pelle: semplicemente non fanno bene e impediscono ad altri ingredienti di farlo.


N.B. un articolo fatto benissimo a mio parere é questo
Non penso abbia TUTTO ma è davvero ben fatto!!



Spero di aver chiarito un pò le idee e di avervi dato delle informazioni utili per scegliere in modo consapevole e non allarmista.

Per qualsiasi domanda contattatemi pure o scrivete qui nei commenti!

Iscrivetevi alle newsletter se volete essere aggiornate sulle novità del blog e seguitemi su IG: imperfettamente.elle se volete essere aggiornate su altre novità in tempo reale su sostanze nocive o positive, alimentari o cosmetiche!!

Baci

Elle